IC Borzoli | In evidenza

Regole generali relative alla fruizione dei servizi di didattica a distanza da parte degli studenti

In un momento straordinario come questo, la didattica a distanza e l’uso che ne fanno docenti, famiglie e studenti, diventa fondamentale per il mantenimento delle relazioni educative e sociali di una comunità la cui interazione, in qualche modo, deve continuare ad essere garantita. Gli strumenti didattici digitali, le piattaforme e l’attività di videoconferenza, quindi, diventano il veicolo obbligato con il quale la scuola, nell’emergenza, può continuare a garantire il diritto all’istruzione.

In questo lavoro a distanza, quindi, strettamente finalizzato alla realizzazione degli scopi istituzionali della scuola, gli allievi e coloro che su di essi esercitano la patria potestà, si impegnano a garantire un uso sempre corretto e rispettoso del mezzo digitale, secondo quelle che sono le buone regole di utilizzo della rete e il buon comportamento dell’utente sul web (si tratta della cosiddetta “netiquette”, per la quale la scuola ha elaborato un decalogo scaricabile qui).

In estrema sintesi sulla piattaforma e, più in generale, nelle attività virtuali che la scuola mette in essere, è vietato inserire messaggi pubblicitari, messaggi offensivi o discriminatori nei confronti degli altri utenti. Ogni comportamento scorretto comporterà l’esclusione dell’utente dall’ambiente didattico virtuale ed eventualmente, qualora si ravvisi ipotesi di reato, la denuncia all’autorità competente.

Gli studenti sono tenuti a comunicare unicamente con il docente e, per nessun motivo, devono pubblicare informazioni sensibili o riservate. Si invitano i signori genitori a leggere l’informativa pubblicata qui.

Si riportano, di seguito, ulteriori norme di comportamento relativamente alla fruizione della didattica a distanza:

  1. accedere al registro elettronico con frequenza quotidiana;
  2. i messaggi di posta elettronica devono essere sintetici e descrivere in modo chiaro e diretto il contenuto. Specificare sempre l’oggetto del testo incluso nella email.
  3. Usare il browser Google Chrome o Firefox in modalità navigazione in incognito;
  4. fare attenzione nell’inviare le mail ai docenti: assicurarsi che la comunicazione sia uno a uno e non preveda altri utenti in Cc o in Ccn (evitare il “rispondi a tutti”);
  5. non cedere codici o password ad altri che possano inserirsi e non utilizzare la piattaforma in modo da danneggiare, molestare o insultare altre persone;
  6. non creare e non trasmettere immagini, dati o materiali offensivi, osceni o indecenti, né creare e trasmettere materiale commerciale o pubblicitario (o comunque non pertinente all’attività didattica prevista);

Si ricorda che vige il Regolamento di disciplina e che, quindi, nell’ambito dell’attività didattica a distanza l’infrazione alle regole comporta sanzioni disciplinari.

 

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter